le notizie che fanno testo, dal 2010

Coldplay: Mylo Xyloto forse non è altro che un Zenyatta Mondatta

Mylo Xyloto è il nuovo quinto album della band di Viva la Vida. Anche questo LP5 è prodotto in collaborazione con la vecchia volpe di Brian Eno e uscirà il 24 ottobre 2011. Mistero sul nome dell'album, ma ci sono delle ipotesi sul "Mylo Xyloto", dall'"enossificazione" alla citazione dei Police.

I fan dei Coldplay sono in visibilio, il 24 ottobre di quest'anno uscirà la nuova fatica della band chiamata "Mylo Xyloto" che si pronuncia, in inglese, come raccomanda la band londinese dal suo sito, "My-lo Zy-letoe" (quindi quasi come "mailou zailotou"). Il significato della parola però non è stato ancora spiegato, anche se, pare, almeno dalla pronuncia suggerita, abbia qualcosa di sapore africano, scrive qualcuno su Twitter. Molti altri pensano che abbia sapore di Brian Eno l'"architetto del suono" produttore della band, magari una "enossification" verbale, ma questa sarebbe una storia troppo lunga da spiegare in questo articolo. Fatto sta che il titolo enigmatico dell'album ha ricordato i bei tempi dei "The Police" in cui i titoli erano dei "portmanteau" nonsense come "Zenyatta Mondatta" che, ai tempi di "non internet" alimentava miti linguistici e pellegrinaggi dai saggi del paese (che lavoravano nella radio locale). L'attesa di "Mylo Xyloto" sta anche nelle dichiarazioni sibilline di Chris Martin che, apparentemente svuotato di "pop creatività" dice ai quattro venti che: "Ho sempre sentito come se ogni album fosse l'ultimo, ma attualmente mi trovo in una fase in cui è davvero come se fosse così. Non riesco proprio a immaginare come potremmo realizzarne un altro, perché in questo ci abbiamo messo tutto". Sembra che per i Coldplay questo quinto album in studio sia proprio, modestamente, il capolavoro assoluto della band, dato che il marito di Gwyneth Paltrow rincara la dose: "Quando abbiamo finito l'ultimo album 'Viva La Vida' eravamo tutti abbastanza soddisfatti, ma questa volta abbiamo superato noi stessi. Se ci accorgessimo di non poter migliorare, potrebbe finire qui la nostra produzione di dischi".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: