le notizie che fanno testo, dal 2010

Smog: 2.810 morti in Italia. Codacons: Procura indaghi per concorso in strage

Il Codacons commenta i dati sui morti da inquinamento.

"Sono 2.810 i decessi all'anno in Italia provocati dalle polveri sottili generate dai veicoli diesel. Questi i gravissimi dati forniti dall'Istituto meteorologico norvegese e l'istituto internazionale Iiasa, in uno studio da cui emerge come il nostro Paese sia il più colpito d'Europa per i morti da inquinamento" osserva in una nota il Codacons.
"Sono anni che denunciamo la 'strage degli innocenti' che si registra ogni anno in Italia a causa dello smog prodotto dalle automobili - spiega il presidente Carlo Rienzi - Questo studio conferma i nostri allarmi, e dimostra come le istituzioni non abbiano fatto nulla per ridurre l'inquinamento e migliorare la qualità dell'aria, irrespirabile in numerose città".
"La responsabilità di tale situazione non è solo delle case automobilistiche che alterano i dati sulle emissioni, ma è soprattutto di chi ha il dovere istituzionale di tutelare la salute dei cittadini", si osserva.

"Per tale motivo - viene annunciato - il Codacons sta studiando una azione contro lo Stato Italiano, i Comuni che superano i livelli massimi di inquinamento e le case automobilistiche che alterano i dati sulle emissioni, soggetti che saranno denunciati alle Procure della Repubblica per concorso in strage, in relazione alle rispettive responsabilità sul fronte dei morti da smog in Italia".

© riproduzione riservata | online: | update: 19/09/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Smog: 2.810 morti in Italia. Codacons: Procura indaghi per concorso in strage
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI