le notizie che fanno testo, dal 2010

Sciopero taxi 21 novembre: se selvaggio scatteranno denunce, dice Codacons

Il Codacons contro lo sciopeero dei taxi del 21 novembre 2017.

"No a nuovi blocchi della circolazione da parte dei tassisti" afferma in una nota il Codacon commentando la conferma dello sciopero generale dei taxi indetto per il prossimo 21 novembre.
"Non accetteremo alcuna protesta che esca dai limiti della legalità e vada a danno degli utenti e siamo pronti a denunciare penalmente sia i sindacati di categoria sia i singoli tassisti se verranno realizzati blocchi della circolazione come quelli messi in atto lo scorso febbraio e scioperi selvaggi e illegali - dichiara l'associazione de consumatori - Questo perché i tassisti sono lavoratori come tutte le altre categorie e, se vogliono manifestare, devono farlo nel pieno rispetto delle normative vigenti e soprattutto senza arrecare ingiustificati danni alle città e agli utenti".
"Ricordiamo in proposito che solo lo scorso maggio il Garante per gli scioperi, accogliendo l'esposto del Codacons, ha intimato ai Sindaci i nominativi dei tassisti che, nelle varie città, si sono illegittimamente astenuti dalle prestazioni lavorative, al fine di elevare le relative sanzioni" si conclude.

© riproduzione riservata | online: | update: 20/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Sciopero taxi 21 novembre: se selvaggio scatteranno denunce, dice Codacons
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI