le notizie che fanno testo, dal 2010

Sciopero mezzi e taxi Roma 18 marzo. Codacons chiede precettazione

"Venerdì 18 marzo sarà l'ennesima giornata di caos nella capitale sul fronte dei trasporti. Lo denuncia il Codacons, che chiama in causa gli scioperi indetti dai sindacati del trasporto pubblico e dalle organizzazioni dei tassisti", fa sapere in una nota l'associazione dei consumatori.

"Venerdì 18 marzo sarà l'ennesima giornata di caos nella capitale sul fronte dei trasporti. Lo denuncia il Codacons - viene fatto sapere in una nota dell'associazione dei consumatori -, che chiama in causa gli scioperi indetti dai sindacati del trasporto pubblico e dalle organizzazioni dei tassisti."
«Se non saranno adottati provvedimenti urgenti - afferma Carlo Rienzi - il rischio concreto è la paralisi della città nella giornata di venerdì 18 marzo, con danni per milioni di euro e disagi abnormi per pendolari e cittadini».
«E' impensabile concentrare 4 scioperi nel settore dei trasporti in sole 24 ore - denuncia il presidente del Codacons, candidato a sindaco di Roma - Le ripercussioni per gli utenti saranno pesantissime e si preannuncia il blocco totale della città, con una limitazione inaccettabile del diritto di libera circolazione dei cittadini. Per tale motivo chiediamo al Prefetto Gabrielli di precettare i lavoratori, sia quelli del trasporto pubblico che i tassisti, affinché le agitazioni vengano organizzate in giorni differiti, in modo da garantire il diritto allo sciopero dei lavoratori senza danneggiare la collettività».

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: