le notizie che fanno testo, dal 2010

Sciopero mezzi Roma: nel 2015 record metro e bus. Alleanza con taxi e Ncc, dice Codacons

"Il 2015 è stato l'anno record per la capitale sul fronte dei problemi ai trasporti pubblici e degli scioperi nel settore" denuncia il Codacons, secondo cui "il 2015 è 'un anno da dimenticare' per la città e per centinaia di migliaia di utenti coinvolti in innumerevoli disagi", segnala in un comunicato l'associazione dei consumatori.

"Il 2015 è stato l'anno record per la capitale sul fronte dei problemi ai trasporti pubblici e degli scioperi nel settore" osserva il Codacons, secondo cui "il 2015 è 'un anno da dimenticare' per la città e per centinaia di migliaia di utenti coinvolti in innumerevoli disagi."
«Lo scorso anno i cittadini romani hanno subito complessivamente 29 interruzioni del servizio di trasporto sulle linee metropolitane (metro A, B e Roma-Lido), attribuibili a guasti e problemi tecnici - spiega il presidente Carlo Rienzi, candidato a sindaco di Roma - 38 sono stati invece i giorni di sciopero selvaggio nel settore dei trasporti, con conseguente riduzione o sospensione totale del servizio. In sostanza si è registrato in media a Roma un guasto tecnico ogni 12 giorni, e uno sciopero ogni 9 giorni».
"Disservizi che - viene segnalato quindi -, oltre a causare disagi, producono un danno economico agli utenti. Considerato il costo dell'abbonamento annuale Metrebus pari a 250 euro, ogni titolare di abbonamento ha perso lo scorso anno 19,8 euro a causa degli stop al servizio legati ai problemi tecnici, e 26 euro a causa delle interruzioni causate dagli scioperi selvaggi."
"Proprio i problemi della mobilità capitolina saranno al centro di una conferenza stampa indetta dal Codacons alla quale parteciperanno i rappresentanti di tassisti e Ncc di Roma, volta a proporre misure concrete al futuro sindaco per migliorare trasporti pubblici e viabilità" si evidenzia in ultimo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: