le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: maxisequestro da 25 milioni su beni camorra e 'ndrangheta. Siano ridati ai romani, dice Codacons

"Plauso del Codacons all'operazione delle forze dell'ordine che ha portato oggi al maxisequestro di beni per un valore di 25 milioni di euro riconducibili a soggetti legati a camorra, 'ndrangheta e ai Casamonica, e sigilli a bar e ristoranti del centro di Roma", spiega in una nota l'associazione dei consumatori.

"Plauso del Codacons all'operazione delle forze dell'ordine che ha portato oggi al maxisequestro di beni per un valore di 25 milioni di euro riconducibili a soggetti legati a camorra, 'ndrangheta e ai Casamonica, e sigilli a bar e ristoranti del centro di Roma" viene riportato in un comunicato dall'associazione dei consumatori.
«Ora il frutto del sequestro deve andare alla collettività, che dalla presenza della criminalità organizzata in città subisce un grave danno - afferma il presidente Carlo Rienzi, candidato a sindaco di Roma - Chiediamo che questi 25 milioni di euro vadano ai romani e siano utilizzati per migliorare la capitale e i servizi, impiegandoli ad esempio per riparare il manto stradale e tappare le onnipresenti buche sull'asfalto. In questo modo l'operazione condotta oggi porterebbe un duplice beneficio alla città, garantendo legalità e contribuendo al miglioramento dei servizi».

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: