le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: Consiglio di Stato sospende ordinanza Tronca contro "saltafila". Protesta il Codacons

"Dopo la decisione del Consiglio di Stato che ha sospeso l'ordinanza del Commissario Tronca relativa ai 'saltafila' della capitale che stazionano presso monumenti e siti storici e culturali, proponendo ai turisti tour, biglietti per musei e visite guidate, scende in campo il Codacons", annuncia in una nota l'associazione dei consumatori.

"Dopo la decisione del Consiglio di Stato che ha sospeso l'ordinanza del Commissario Francesco Paolo Tronca relativa ai 'saltafila' della Capitale che stazionano presso monumenti e siti storici e culturali, proponendo ai turisti tour, biglietti per musei e visite guidate, scende in campo il Codacons" viene fatto sapere in un comunicato dell'associazione dei consumatori.
«Ora assisteremo nuovamente alla massiccia presenza di promotori turistici presso i monumenti della Capitale e all'uscita delle stazioni della metro - afferma il presidente Carlo Rienzi, candidato a sindaco di Roma - Una situazione di caos e di anarchia, contro la quale abbiamo deciso di intervenire, oltre che sul piano legale, anche su quello pratico. Eseguiremo infatti controlli presso monumenti, siti storici e fermate della metro, per verificare che non ci siano abusi di alcun tipo o intralci al traffico stradale, e soprattutto che i turisti non subiscano forme di molestie o fastidio da parte dei saltafila che vogliono vendere biglietti e tour. Invitiamo inoltre gli utenti a segnalare alla nostra associazione qualsiasi abuso su tale fronte».

© riproduzione riservata | online: | update: 23/04/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Roma: Consiglio di Stato sospende ordinanza Tronca contro "saltafila". Protesta il Codacons
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI