le notizie che fanno testo, dal 2010

Prezzi, meno 0.4% a giugno: quinto mese in deflazione, ricorda Codacons

"Si aggrava il periodo di deflazione in Italia, con i listini al dettaglio che a giugno fanno segnare -0,4% su base annua. Lo afferma il Codacons, commentando i dati sull'inflazione resi noti oggi dall'Istat. 'Siamo in presenza di un vero e proprio' allarme prezzi ##", spiega in una nota l'associazione dei consumatori.

"Si aggrava il periodo di deflazione in Italia, con i listini al dettaglio che a giugno fanno segnare -0,4% su base annua" denuncia in una nota il Codacons, commentando i dati sull'inflazione resi noti oggi dall'Istat. " prosegue l'associazione dei consumatori.
«Siamo in presenza di un vero e proprio allarme prezzi in Italia, con i listini che per il quinto mese consecutivo registrano segno negativo su base annua - sottolinea il presidente Carlo Rienzi - Il grave perdurare della deflazione è dovuto principalmente alla mancata ripresa dei consumi da parte delle famiglie. Il 2016 doveva essere infatti l'anno della ripartenza della spesa, ma la domanda interna appare lenta e ben al di sotto delle aspettative».
«Di fronte al perdurare di tale situazione che danneggia da mesi l'intera economia italiana, il governo avrebbe dovuto correre ai ripari, adottando misure correttive - ricorda Rienzi - Al contrario l'esecutivo resta a guardare mentre i prezzi scendono, le famiglie non comprano e il commercio soffre una crisi nerissima».

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: