le notizie che fanno testo, dal 2010

MPS, da Viola e Profumo lite temeraria: Codacons chiede danni

Il Codacons informa che partirà una richiesta risarcitoria per lite temeraria contro gli ex manager di MPS.

"Se attuato prima, il piano di salvataggio di Monte dei Paschi di Siena avrebbe risparmiato perdite miliardarie ad azionisti e collettività" assicura in una nota il Codacons, commentando il via libera dell'Unione europea che porterà lo Stato ad acquisire il 70% di MPS dopo la ricapitalizzazione preventiva.
"Da anni chiedevamo l'intervento del Tesoro sulla banca senese come unica possibilità di salvezza dell'istituto - spiega l'associazione dei consumatori - Richieste che hanno portato gli ex manager di MPS, Viola e Profumo, a citare il Codacons per danni, chiedendo all'associazione 30 milioni di euro di risarcimento."

"Una pretesa che, alla luce del piano di salvataggio della banca, appare non solo ridicola ma ingiuriosa nei confronti del Codacons, che aveva semplicemente chiesto quanto oggi Stato e UE hanno approvato, seppure con grande ritardo. Per tale motivo - fa sapere l'associazione - contro Viola e Profumo partirà ora una richiesta risarcitoria per lite temeraria, per aver oltraggiato il Codacons che con le sue richieste aveva semplicemente tutelato clienti e azionisti di MPS".

© riproduzione riservata | online: | update: 05/07/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
MPS, da Viola e Profumo lite temeraria: Codacons chiede danni
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI