le notizie che fanno testo, dal 2010

Legge bilancio: bene obbligo seggiolino "salva-bimbi", dice Codacons

Il Codacons sui dispositivi per segnalare quando un bambino è stato dimenticato in auto.

"Esulta il Codacons per la decisione della commissione Trasporti della Camera di approvare alcuni emendamenti alla manovra che renderanno obbligatori i dispositivi per segnalare quando un bambino è stato dimenticato in auto dai genitori. Da più di 10 anni chiedevamo di rendere obbligatori sulle autovetture circolanti in Italia sistemi di allarme in grado di avvisare i genitori della presenza di bambini sui sedili. Dopo anni di tragedie - viene esposto in un comunicato dall'associazione dei consumatori -, morti innocenti e famiglie distrutte, con immenso ritardo finalmente qualcosa si muove nel nostro paese, e se il provvedimento diventerà legge le case automobilistiche potranno da subito utilizzare un brevetto per adattare le automobili alle nuove disposizioni." "Si tratta di un sistema realizzato dal Codacons che rileva la presenza sui sedili posteriori delle autovetture non solo di bambini, ma anche di animali come cani e gatti, e avvisa il guidatore attraverso un allarme acustico quando viene spento il motore dell'auto - si spiega - Non solo: il sistema prevede anche un sensore di peso collegato alla centralina elettronica dell'automobile che, in caso di presenza a bordo di un bambino o di un animale a motore spento e vettura chiusa, mette in funzione dopo 2 minuti il climatizzatore dell'auto, garantendo così la perfetta areazione dell'abitacolo".

"In pratica, avvisa il conducente e, se questo non interviene, evita il fenomeno dell'ipertermia, che nei bambini può sopraggiungere anche in 20 minuti, assicurando una temperatura vivibile all'interno dell'abitacolo. Il dispositivo si può collegare anche al sistema antifurto dell'auto in modo da far partire la sirena per richiamare l'attenzione dei passanti e delle forze dell'ordine" si riferisce infine.

© riproduzione riservata | online: | update: 07/12/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai click QUI