le notizie che fanno testo, dal 2010

Giornata Mondiale contro il fumo: protesta all'ISS per non rispetto Convenzione di New York

"Manifestazione del Codacons domani 31 maggio alle ore 11.30 avanti all'Istituto Superiore della Sanità, in occasione della giornata mondiale contro il fumo. L'Italia non ha rispettato la Convenzione di New York del 1961 non attivando la procedura volta alla verifica ed all'eventuale aggiornamento delle Tabelle contenenti l'elenco delle sostanze stupefacenti", rivela in una nota l'associazione dei consumatori.

"Manifestazione del Codacons domani 31 maggio alle ore 11.30 avanti all'Istituto Superiore della Sanità - informa in una nota l'associazione dei consumatori -, in occasione della Giornata Mondiale contro il fumo. L'Italia non ha rispettato la Convenzione di New York del 1961 non attivando la procedura volta alla verifica ed all'eventuale aggiornamento delle Tabelle contenenti l'elenco delle sostanze stupefacenti. Ma adesso dovrà farlo grazie alla recente sentenza del Consiglio di Stato ottenuta dal Codacons".

"L'associazione - viene ricordato - è intervenuta infatti diffidando il governo e le autorità nazionali a rispettare la Convenzione dando impulso alla procedura di valutazione per inserimento della nicotina nell'elenco delle sostanze stupefacenti e psicotrope."
"Il Codacons ha inoltre presentato un esposto alla Procura della Repubblica denunciando la responsabilità dei produttori per non aver dichiarato l'esatto contenuto di sostanze nocive nelle sigarette come imposto dalla legge, e l'omissione da parte delle autorità pubbliche per non avere provveduto all'adozione di provvedimenti diretti ad accertare gli effetti sulla salute di additivi e ingredienti presenti nelle sigarette" si prosegue.

Si fa sapere: "Iniziative legali che sono valse al Codacons l'esclusione dalla rosa dei relatori al convegno sul tabagismo organizzato all'ISS che si tiene ogni anno il 31 maggio, dopo 15 anni di costante presenza dell'associazione all'importante dibattito. Una esclusione talmente illogica e ingiusta che è stata nei giorni scorsi oggetto di due interrogazioni parlamentari (Vincenzo Gibiino, FI, e Antonio Scavone, Ala)."
"Durante la manifestazione di domani - precisa in conclusione il Codacons -, si svolgerà la seconda edizione di 'Seno sano se non fumo', in cui le non fumatrici dimostreranno come può essere bello il seno senza il veleno del tabacco, per denunciare la tragedia del tumore al seno, di cui il fumo di sigaretta è una delle cause principali."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: