le notizie che fanno testo, dal 2010

Bollette a 28 giorni: Calenda passi dalle parole alle maxi sanzioni, dice Codacons

Il Codacons sulle bollette a 28 giorni.

"Sulla vicenda delle fatturazioni a 28 giorni il governo è colpevole di un ritardo intollerabile che sta pesando sulle tasche dei cittadini, costretti a pagare di più per bollette non più mensili ma ogni 4 settimane" denuncia in una nota il Codacons, commentando le dichiarazioni del Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, intenzionato a intervenire sulla materia.
"Invece delle parole il Governo dovrebbe passare ai fatti, considerato che l'Agcom ha espressamente vietato la fatturazione a 28 giorni, e nonostante tale divieto società telefoniche e pay-tv si stanno facendo beffe degli utenti e dello Stato Italiano - sottolinea il presidente Carlo Rienzi - Il comportamento illegittimo degli operatori va avanti da mesi, e non capiamo cosa si aspetti ancora ad elevare una maxi-sanzione nei confronti delle società scorrette e adottare provvedimenti a tutela degli utenti, i quali stanno pagando milioni e milioni di euro in più a causa di fatture fuorilegge".

© riproduzione riservata | online: | update: 19/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Bollette a 28 giorni: Calenda passi dalle parole alle maxi sanzioni, dice Codacons
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI