le notizie che fanno testo, dal 2010

Scajola: vendo la casa e do i soldi in beneficenza

L'ex Ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola rivela di aver "dato mandato di vendere" la casa di via del Fagutale, a Roma, quella vicina al Colosseo e che i 900mila euro pagati da Angelo Zampolini per conto dell'imprenditore Diego Anemone li verserà in beneficenza.

L'ex Ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola rivela di aver "dato mandato di vendere" la casa di via del Fagutale, a Roma, quella vicina al Colosseo che gli è valsa la poltrona.
Al Corriere della Sera Scajola rivela che si riprenderà il suo prezzo e la differenza, i famosi 900mila euro pagati da Angelo Zampolini per conto dell'imprenditore Diego Anemone li verserà in beneficenza, e sa già a quali organizzazioni destinarli.
Claudio Scajola ribadisce che quei soldi sono stati versati a sua "insaputa" e che finora non è arrivato nessun avviso di garanzia per per riciclaggio. Anzi, "pare Zampolini abbia detto che io non ne sapevo nulla", afferma Scajola.
"Lo so che ho fatto la figura del...deficiente, ma era la pura verità", aggiunge l'ex Ministro sottolineando ancora di non sapere da chi provenissero i soldi della compravendita.
In merito alla visita fatta a Silvio Berlusconi a Roma, Scajola afferma di aver incontrato il premier solo perché "doveroso" stargli vicino "in questo momento diffcile" e smentendo le voci che lo rivedrebbero a capo del Ministero: "No, no, io sono ormai fuori" ammette.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: