le notizie che fanno testo, dal 2010

Morte Ciro Esposito: chiesto rinvio a giudizio per Daniele De Santis

La procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per Daniele De Santis, l'ultrà giallorosso accusato dell'omicidio del tifoso partenopeo Ciro Esposito, ferito gravemente nel maggio 2014 poco prima della finale di Coppa Italia Fiorentina-Napoli e morto dopo 53 giorni di ricovero in ospedale.

La procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per Daniele De Santis, l'ultrà giallorosso accusato dell'omicidio del tifoso partenopeo Ciro Esposito, ferito gravemente il 3 maggio 2014 nella zona di Tor di Quinto a Roma poco prima della finale di Coppa Italia Fiorentina-Napoli e morto dopo 53 giorni di ricovero in ospedale. La richiesta sarà esaminata dal gup il 28 aprile 2015. Daniele De Santis è accusato di omicidio volontario, tentato omicidio e porto abusivo di armi. Rischiano il processo con l'accusa di rissa aggravata anche due tifosi napoletani che avrebbero fatto parte di quel gruppo che, con Ciro Esposito, si sarebbero avventati contro Daniele De Santis, detto "Gastone". Stralciate invece le posizioni di quattro tifosi romanisti, sospettati di aver aiutato De Santis nell'assalto ai bus che portavano i napoletani alla Stadio Olimpico. Da qui, sarebbe partito il contro inseguimento a De Santis, che è attualmente agli arresti nel reparto medico di un carcere romano, per via delle lesioni subite durante l'aggressione, finita secondo l'accusa con Gastone che fa fuoco con la sua Benelli e colpisce Ciro Esposito.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: