le notizie che fanno testo, dal 2010

Hong Kong: da 11 marzo Caravaggio in mostra, con "Cena in Emmaus" di Brera

A Hong Kong è ormai tutto pronto per la mostra di Caravaggio che verrà inaugurata l'11 marzo. In città è già arrivato il capolavoro di Caravaggio "Cena in Emmaus", prestato dalla Pinacoteca di Brera. Ed in Cina un fitto programma per invogliare i cittadini ad ammirare i capolavori del Caravaggio.

A Hong Kong è ormai tutto pronto per la mostra di Caravaggio che verrà inaugurata l'11 marzo. In città è già arrivato il capolavoro di Caravaggio "Cena in Emmaus", prestato dalla Pinacoteca di Brera. Presso il Pacific Place, uno dei maggiori centri commerciali di Hong Kong, sono stati inoltre installati pannelli esplicativi della mostra, insieme a un video sulla storia, il valore e il significato del quadro, per invogliare i cittadini ad ammirare i capolavori del Caravaggio. Come spiega in una nota la Farnesina, l'Asia Society, che ospiterà il dipinto di Caravaggio prestato dall'Italia, "ha messo a punto, con la collaborazione del consolato e dell'Istituto italiano di cultura di Hong Kong, una campagna educativa con un fitto calendario di eventi e appuntamenti. Nell'arco di sei mesi, ci saranno infatti laboratori e concorsi fotografici, corsi di disegno incentrati sulle tecniche di Caravaggio e dibattiti sia in cantonese che in inglese ogni sabato e domenica per tutta la durata della mostra coi quattro artisti di Hong Kong che partecipano all'esibizione. A questi, si aggiungeranno seminari sull'importanza delle 'lezioni dei classici' anche nell'epoca contemporanea, sul grande maestro italiano, sulle differenze tra la 'Cena in Emmaus' di Brera e quella antecedente esposta presso la National Gallery di Londra e sui rapporti tra Italia e Cina, insieme a visite per le scuole, anche primarie, e programmi audio per non vedenti. Il tutto supportato da strumenti multimediali, tra i quali un'applicazione per smartphone appositamente creata per aiutare a familiarizzare con le tecniche del chiaroscuro". In altre parole tutto quello che invece non viene fatto in Italia per promuovere l'arte e la cultura, come potrebbe osservare qualcuno.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: