le notizie che fanno testo, dal 2010

Sole a catinelle: uscita 31 ottobre. Checco Zalone: trama? Mio personaggio è bastardo

Sole a Catinelle, il nuovo film di Checco Zalone (in uscita in 1.200 sale dal 31 ottobre) ha già riscosso molto successo nella presentazione stampa a Roma. La trama di Sole a catinelle, ammette lo stesso Checco Zalone, è molto semplice perché racconta del suo personaggio che "è un vero bastardo". Niente buonismi in Sole a catinelle, neanche nell'esilarante video di presentazione del cast.

Presentato a Roma per la stampa il nuovo film di Checco Zalone "Sole a catinelle", diretto da Gennaro Nunziante e prodotto da Pietro Valsecchi per Taodue, che sarà distribuito da Medusa in ben 1.200 sale a partire dal 31 ottobre 2013. La presentazione stampa è stata un successo, soprattutto di risate. Eppure, ammette Checco Zalone in una intervista al Fatto Quotidiano, "la storia è molto semplice. - e racconta - Il mio personaggio è un vero bastardo. Potevamo facilmente scadere nella retorica e nel moralismo, disegnare come da copione i poveri buoni e i ricchi cattivi. Abbiamo preferito mostrare un disgraziato che si mostra più stronzo dei ricchi, ambisce solo ad assomigliargli e alla fine, diventa peggio di loro". Nel corso della conferenza stampa, Checco Zalone ammette che con "Sole a catinelle" non ci sono stati "intenti ideologici" ma solo la voglia di "rappresentare una situazione presa dalla realtà" perché "parlare della crisi e far ridere è difficile - e spiega - Io interpreto un papà che è refrattario alla crisi, un uomo che è il prodotto del berlusconismo degli ultimi 20 anni, uno che ci ha creduto ed è anche un po' stupidino". Berlusconi, però, Checco Zalone non lo vorrebbe più imitare, poiché ora punterebbe soprattutto ad una parodia di Matteo Renzi, che sta studiando. In attesa dell'uscita del film, su Youtube il video di una esilarante presentazione del cast di Sole a catinelle, anche in questo caso senza alcun "buonismo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: