le notizie che fanno testo, dal 2010

Strage Parigi: oltre a fratelli Kouachi, terzo uomo ha in ostaggio 5 persone

Parigi sembra essere sotto assedio. Mentre a Dammartin-en-Goële i due sospetti terroristi della strage alla redazione di Charlie Hebdo trattengono un ostaggio in una tipografia, a Vincennes un terzo uomo è entrato in un negozio kosher trattendendo almeno 5 persone, probabilmente ebrei. L'Eliseo ha convocato una nuova riunione per gestire la crisi.

Parigi sembra essere sotto assedio. Mentre a Dammartin-en-Goële i due sospetti terroristi della strage alla redazione di Charlie Hebdo si sono trincerati, paradossalmente, dentro un tipografia con ostaggio il titolare dell'impresa, alle porte di Vincennes un terzo uomo è entrato in un negozio kosher trattendendo almeno 5 persone, probabilmente ebrei. Questo terzo uomo sarebbe l'autore della sparatoria di ieri a Montrouge (Hauts-de-Seine), durante la quale è stata colpita a morte una poliziotta della municipale. Mentre si attendono gli sviluppi sui due fronti, l'Eliseo ha convocato per le ore 15:15 nuova riunione per gestire la crisi, alla quale parteciperanno il premier Manuel Valls e il ministri degli Interni e della Giustizia, Bernard Cazeneuve e Christiane Taubira. L'autore della sparatoria di Montrouge, sospettato di essere anche il sequestratore di Vincennes, è stato identificato in Amedy Coulibaly, 32 anni, forse in stretto contatto con i due fratelli Kouachi, sospettati di essere i terroristi della strage di Charlie Hebdo e attualmente barricati dentro la tipografia di Dammartin-en-Goële con un ostaggio. Ricercata anche la moglie di Amedy Coulibaly, Hayat Boumedienne, 26 anni. La polizia ha infatti pubblicato oggi, in merito alle indagini sulla sparatoria a Montrouge, un appello rivolto ad eventuali testimoni con le foto di Amedy Coulibaly e di Hayat Boumedienne.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: