le notizie che fanno testo, dal 2010

Juventus Manchester City, Allegri: squadra è in crescita costante

Al termine di Juventus-Manchester City (1-0), ovvero dopo la seconda qualificazione di fila agli ottavi di Champions League da quando siede sulla panchina bianconera, Massimiliano Allegri comunque ammette: "Questa squadra ha bisogno di crescere. Si è visto da come sono stati gestiti i palloni alla fine, ma avevamo 4-5 giocatori giovani in campo e non è facile giocare in Europa".

"Questa squadra è in crescita costante, questa di stasera e le 3 partite vinte in campionato devono essere la normalità. Affinchè sia così, dobbiamo gestire meglio la partita meglio nei momenti critici" sottolinea Massimiliano Allegri al termine di Juventus - Manchester City (1-0), ovvero dopo la seconda qualificazione di fila agli ottavi di Champions League da quando siede sulla panchina bianconera.
"Questa squadra ha bisogno di crescere. Si è visto da come sono stati gestiti i palloni alla fine, ma avevamo 4-5 giocatori giovani in campo e non è facile giocare in Europa. - ammette comunque Allegri - La decisione di schierare Mandzukic al posto di Morata era stata presa da un paio di giorni. Alvaro è utile a partita in corso, soprattutto in questo tipo di match. Sono molto contento per quanto fatto i ragazzi, non era semplice qualificarsi con giornata d'anticipo in un girone molto difficile. E' importante non aver subito gol in casa nelle ultime gare, il merito è dei ragazzi che hanno giocato una buona partita. Nel primo tempo un po' hanno smesso di giocare, ma contro di noi avevamo tanta qualità, si è visto a centrocampo".
Complimenti poi ad Alex Sandro che "ha fatto una buona gara sotto l'aspetto della spinta ed in difesa, così come Evra che ha portato esperienza in un momento delicato della partita" facendo notare come invece "Dybala si stia trasformando da seconda punta e da giocatore di raccordo" mentre "Morata sta andando verso la posizione di centroavanti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: