le notizie che fanno testo, dal 2010

Rivoluzione Prandelli con obiettivo Mondiale 2014

Dal nuovo CT Cesare Prandelli l'Italia si aspetta una rivoluzione. Il suo esordio è fissato per l'11 agosto ma l'obiettivo è il Mondiale 2014 in Brasile.

Rivoluzione. E' questo che si aspetta l'Italia intera dal nuovo Commissario Tecnico Cesare Prandelli. Tante voci sui nomi che formeranno e daranno freschezza alla Nazionale. Su tutti il ritorno di Giuseppe Rossi mentre c'è attesa per Aquilani. In difesa spazio a Bonucci-Chiellini centrali, con Bocchetti in corsa, aspettando Ranocchia. Per gli esterni potrebbe avere un chance De Silvestri. Dei Campioni del Mondo di Berlino restano soltanto Buffon, De Rossi, Gilardino e Pirlo. E naturalmente si attende il debutto di Balotelli e il ritorno di Cassano, già vicinissimo alla Fiorentina lo scorso gennaio.
L'esordio di Prandelli alla guida degli azzurri è fissato per l'11 agosto, con un'avversaria e in una località ancora da stabilire. Nei prossimi giorni il neo CT definirà una volta per tutte il suo staff di campo. A Prandelli la federazione chiede quindi di ripartire da zero, carta bianca sui nuovi convocati e con obiettivo il Mondiale del 2014 in Brasile.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: