le notizie che fanno testo, dal 2010

Voucher: senza ci sarebbero 86mila posti di lavoro in più, dice Damiano

Cesare Damiano del Pd commenta i dati dell'Inps sul precariato.

"I dati dell'Inps sull'occupazione - osserva in un comunicato il parlamentare del PD Cesare Damiano -, che censiscono assunzioni e licenziamenti nelle varie tipologie di lavoro (a tempo indeterminato e a termine), evidenziano un calo preoccupante delle assunzioni stabili e una crescita ulteriore dei voucher. Per questi ultimi se il trend si manterrà sul +36% dei primi 8 mesi, alla fine dell'anno potremmo arrivare a 150 milioni di voucher venduti. Un vero record rispetto ai 500 mila del 2008 (un aumento di ben 300 volte)".

"Per dare una dimensione reale al fenomeno, se dividiamo la cifra di 150 milioni per 1.750 (che sono le ore mediamente lavorate in un anno da un lavoratore dell'industria), otteniamo circa 86.000 posti di lavoro a tempo pieno, senza considerare la coabitazione del voucher con il lavoro nero" evidenzia.
Diffonde in conclusione: "Una cifra che comincia a diventare rilevante. Ci auguriamo che il recente decreto correttivo del Governo che introduce la tracciabilità dei voucher contribuisca a limitarne gli abusi nell'utilizzo."

© riproduzione riservata | online: | update: 19/10/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Voucher: senza ci sarebbero 86mila posti di lavoro in più, dice Damiano
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI