le notizie che fanno testo, dal 2010

Voucher: il rischio è il salario "al massimo ribasso" dice Damiano (PD)

"L'uso dei voucher va limitato e non esteso. Noi insistiamo nel dire che sarebbe anche necessario tornare alla legge Biagi, reintroducendo il criterio di 'occasionalità' cancellato al tempo del governo Monti", segnala in un comunicato il deputato dem Cesare Damiano.

"L'uso dei voucher va limitato e non esteso. È positiva la decisione del governo di migliorarne la tracciabilità per impedire gli abusi. Ma questo non basta. Noi insistiamo nel dire che sarebbe anche necessario tornare alla legge Biagi - dichiara in un comunicato il deputato PD Cesare Damiano -, reintroducendo il criterio di 'occasionalità' cancellato al tempo del governo Monti."
"Esistono ancora troppi freni nella legislazione per quanto riguarda la scelta del lavoro di 'qualità' per le giovani generazioni - evidenzia infine il presidente della Commissione Lavoro alla Camera -, del quale tanto si parla astrattamente. Poi, il governo, compie una scelta inaccettabile e contraddittoria alzando ad un milione di euro il tetto entro il quale si possono ancora indire le gare di appalto 'al massimo ribasso' ".
"I voucher sono in continuità con questa logica e rappresentano il massimo della precarietà del lavoro, al di là della modesta quota di emersione di lavoro nero. Non vorremmo che con la loro ulteriore crescita, in atto anche nel 2016, si passasse dagli appalti al salario 'al massimo ribasso' " conclude l'esponente dem.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: