le notizie che fanno testo, dal 2010

Referendum Jobs Act: PD non faccia cadere governo per evitarli, dice Damiano

Cesare Damiano del PD sui referendum sul Jobs Act proposti dalla CGIL.

"Con i referendum proposti dalla CGIL bisognerà misurarsi: non si può mettere la testa sotto la sabbia. Sono quesiti che incidono su problemi reali della condizione lavorativa" dichiara in una nota Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro a Montecitorio.

"Per quanto riguarda i voucher la tracciabilità voluta dal passato governo rappresenta un passo avanti, ma non è sufficiente. - precisa - Bisogna tornare al criterio di lavoro occasionale e accessorio previsto dalla legge Biagi. Se la tracciabilità non avrà un effetto deflattivo, il 2016 si chiuderà con circa 150 milioni di voucher venduti: una crescita di 300 volte tanto rispetto ai 500.000 venduti nel 2008".

"La proposta di modifica dell'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori interviene, invece, su una preoccupante crescita dei licenziamenti dopo l'introduzione del Jobs Act. - osserva infine - Si tratta di temi di non semplice soluzione, ma la politica ha il dovere di affrontarli. Non possiamo restare schiacciati nella tenaglia: tenere i referendum o far cadere il governo".

© riproduzione riservata | online: | update: 14/12/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Referendum Jobs Act: PD non faccia cadere governo per evitarli, dice Damiano
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI