le notizie che fanno testo, dal 2010

Pensioni: il 24 giugno governo arrivi a un accordo con sindacati, chiede Damiano

"Una buona notizia: il 24 giugno ci sarà il secondo incontro tra sindacati e governo sui temi delle pensioni e del lavoro. Se vogliamo che nella prossima legge di stabilità siano individuate le soluzioni, il tempo stringe", spiega in un comunicato il deputato PD Cesare Damiano.

"Una buona notizia: il 24 giugno ci sarà il secondo incontro tra sindacati e governo sui temi delle pensioni e del lavoro. Il ministro Giuliano Poletti ha mantenuto fede ai suoi impegni ed accolto l'appello ad accelerare il confronto. Se vogliamo che nella prossima legge di stabilità siano individuate le soluzioni - fa sapere in un comunicato Cesare Damiano, deputato PD -, il tempo stringe".
"Noi vorremmo che si arrivasse ad un accordo e vorremmo che si superasse la formula 'discutiamo quanto si vuole, ma poi decide il Governo'. - osserva quindi il presidente della Commissione Lavoro - Se sono superati i riti della vecchia concertazione, altrettanto arcaica è l'idea delle scelte unilaterali. Chiediamo che il confronto venga avviato anche con il Parlamento al fine di arrivare a soluzioni condivise. Le questioni di fondo sono note: introdurre la flessibilità delle pensioni, con un anticipo di 4 anni pagato dall'Inps e risolvere il problema dei 'precoci'. Sul lato del lavoro ricondurre l'utilizzo di voucher al criterio della 'occasionalità' voluto da Marco Biagi. Questi temi, la cui soluzione orienta le scelte degli elettori, vanno risolti prima di entrare nel vortice del voto referendario di ottobre."

© riproduzione riservata | online: | update: 03/06/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Pensioni: il 24 giugno governo arrivi a un accordo con sindacati, chiede Damiano
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI