le notizie che fanno testo, dal 2010

Pensioni: grave alzare età se scende aspettativa di vita, dice Damiano (PD)

Cesare Damiano del PD sull'aumento dell'età pensionabile.

"Le parole del Presidente Gentiloni, a proposito del tema previdenza nella legge di bilancio, sembrano lasciare poco spazio per un intervento. Se così fosse sarebbe una scelta grave: ad esempio, confermare burocraticamente l'innalzamento dell'età pensionabile a 67 anni, cioè ben 5 mesi in più dell'attuale limite, con un Decreto direttoriale che non passerebbe dal Parlamento, sarebbe un cattivo segnale" afferma in una nota Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro a Montecitorio.

"La misura scatterebbe dal 2019: è vero che la legge Monti lo prevede - riferisce il parlamentare del PD -, ma nel frattempo qualcosa è successo. Nel 2015 l'aspettativa di vita, per la prima volta, è diminuita e pare che anche quest'anno succederà la stessa cosa. È il riflesso di una condizione di crescente povertà: molti cittadini rinunciano a curarsi per mancanza di risorse".

"Di questo, almeno, bisognerebbe tenere conto: - sottolinea l'esponente dem - la soluzione più semplice sarebbe quella di rimandare il decreto a giugno 2018, come ha chiesto la Commissione Lavoro della Camera per avere il tempo di valutare meglio la situazione è come chiedono i sindacati. Il governo deve, inoltre, rendere conto al Parlamento dei risparmi delle salvaguardie degli esodati e di quelle di Opzione Donna: tutte risorse che saranno devolute al Fondo per l'occupazione e potrebbero essere utilmente e giustamente impiegate per ulteriori interventi di miglioramento della previdenza, dall'APE sociale all'età pensionabile."

© riproduzione riservata | online: | update: 17/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Pensioni: grave alzare età se scende aspettativa di vita, dice Damiano (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI