le notizie che fanno testo, dal 2010

Carpi, Romairone: non è il momento di parlare di mercato

"Voglio ringraziare la proprietà perché per me questo è un incarico prestigioso. Mi fa molto piacere che si sia pensato a me in questo momento" dichiara in primis il nuovo direttore sportivo biancorosso, Giancarlo Romaironem chiarendo: "Non è il momento di parlare di mercato".

"Voglio ringraziare la proprietà perché per me questo è un incarico prestigioso. Mi fa molto piacere che si sia pensato a me in questo momento. Ritengo questa una grande opportunità. Al tempo stesso c'è un lavoro da fare, che dovrà premiare una squadra ed un ambiente nella sua totalità" dichiara in primis il nuovo direttore sportivo biancorosso, Giancarlo Romairone. Per cambiare il Carpi Romairone precisa che prima deve "vedere la situazione", anticipando che "non è il momento di parlare di mercato, ma di cercare di capire se i valori che oggi ha il Carpi possano essere una buona base di partenza". "Alla squadra ho detto poche parole perché quello che conta è il campo, - aggiunge - quindi bisogna correre più degli avversari. Spazio per le parole deve essercene il meno possibile". Infine, due parole su Castori, con Romairone che ammette: "Ritrovarlo è per me un grande piacere. E' stato mio allenatore nel 2000, abbiamo vinto un campionato insieme a Lanciano con una bella impresa. Ho mantenuto i contatti anche negli anni successivi perché è rimasto un ottimo feeling tra noi due. L'anno scorso ho seguito molto spesso le partite del Carpi, quindi ho anche avuto modo di stimolarlo e di avere un contatto diretto già da allora. Ho ritrovato la stessa persona, anche migliorata, e con la stessa carica di quindici anni fa"-

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# ambiente# Carpi# Lanciano# lavoro# Spazio