le notizie che fanno testo, dal 2010

Carolina Kostner: "tre serate indimenticabili". CONI apre inchiesta

La Procura Antidoping del CONI ha aperto ufficialmente il 17 agosto una inchiesta riguardante la pattinatrice altoatesina Carolina Kostner per accertare possibili violazioni del codice Wada in merito alle sue tre esibizioni a cavallo di Ferragosto, andate in scena a Corvara, Pinzolo e Asiago.

La Procura antidoping del CONI ha aperto ufficialmente il 17 agosto una inchiesta riguardante la pattinatrice altoatesina Carolina Kostner per accertare possibili violazioni del codice Wada in merito alle sue tre esibizioni a cavallo di Ferragosto, andate in scena a Corvara, Pinzolo e Asiago, in occasione dell'Italian Summer Tour 2015 organizzato dall'associazione dilettantistica Ghiaccio Spettacolo. La Procura antidoping del CONI avrebbe quindi inviato delle lettere con richiesta di chiarimenti ai vari soggetti interessati, compresi Federghiaccio e Fiamme Azzurre. Carolina Kostner era stata squalificata per 16 mesi per essere stata "complice" con il marciatore ed ex fidanzato Alex Schwazer trovato positivo al doping prima delle Olimpiadi di Londra 2012. Se la Procura antidoping accertasse la violazione, i 16 mesi di squalifica partirebbero non più da gennaio, quando le era stata inflitta la sanzione, ma dell'eventuale ultima trasgressione del divieto di esibirsi nell'ambito di attività organizzate da società ed enti affiliati al CONI e in presenza di altri tesserati. Finora da Carolina Kostner non arriva nessun commento, ed anzi su Facebook ringrazia tutti i suoi fan per la partecipazione a queste "tre serate indimenticabili".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: