le notizie che fanno testo, dal 2010

Melania Rea: Parolisi interrogato 8 ore. Dai tabulati nuove ipotesi?

Sarebbe durato circa 8 ore il nuovo interrogatorio di Salvatore Parolisi, marito di Carmela Melania Rea, la giovane mamma trovata uccisa a Ripe di Citivella (Te) il 20 aprile scorso. Poco o nulla e trapelato. Nuove possibili indicazioni riguardo i tabulati.

Sarebbe durato circa 8 ore il nuovo interrogatorio di Salvatore Parolisi, marito di Carmela Melania Rea, la giovane mamma trovata uccisa a Ripe di Citivella il 20 aprile scorso, dopo essere stata ferita a morte da una trentina di coltellate. L'audizione di Salvatore Parolisi si è resa necessaria soprattutto dopo le ultime rivelazioni della sua amante, Ludovica P., una soldatessa che ha spiegato che la loro storia d'amore iniziata due anni fa era tutt'altro che finita, come invece aveva dichiarato agli inquirenti il marito di Melania in un primo momento. Nessuna indiscrezione è finora trapelata in merito all'interrogatorio di Salvatore Parolisi, sentito semplicemente come persona informata sui fatti e non come indagato. Gli inquirenti e gli investigatori, infatti, continuano a lavorare nel più stretto riserbo. Sembra comunque che il lungo interrogatorio sia stato condotto dall'uomo con molta serenità, cercando di chiarire tutti quei dubbi e quei punti oscuri che in questi giorni sono emersi, anche a causa delle dichiarazioni della saldatessa, che avrebbe anche rivelato che Salvatore Parolisi era intenzionato a lasciare Melania proprio il giorno in cui è scomparsa, quel 18 aprile. Una indiscrezione sembra arrivare invece riguardo il tracciamento dei tabulati telefonici. Stando a Repubblica.it, infatti, il cellulare di Paolisi sarebbe "tracciato a Ripe di Civitella (#Te) poco dopo le 14 del giorno della scomparsa di Melania, il 18 aprile", il che potrebbe far pensare che l'uomo possa essere stato nel luogo dove è stato ritrovato il cadavere di Melania, e dove probabilmente è stata anche uccisa, circa una mezz'ora prima del presunto allontanamento di Melania, che sarebbe avvenuto intorno alle 15:00 a Colle San Marco, a pochi chilometri di distanza. Naturalmente, come sempre, i tabulati devono essere presi "con le pinze", visto che è facile che il raggio di copertura a volte è molto ampio, e molto dipende anche dal trattico del momento.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: