le notizie che fanno testo, dal 2010

Figc: Tavecchio si dimette: Malagò: volontà di commissariare Federcalcio

Carlo Tavecchio, dopo non poche resistenze, annuncia le dimissioni da presidente della Figc. Il presidente del CONI Giovanni Malagò annuncia però: "C'è la volontà di commissariare la Federcalcio, lo dice lo statuto".

Carlo Tavecchio, presidente della Figc dal 2014 dopo aver guidato per 18 anni la lega dei Dilettanti, si è dimesso. Dopo aver provato a resistere dall'indomani della sconfitta della Nazionale con la Svezia, che ha causato l'esclusione dell'Italia dai Mondiali di ¤calcio 2018 che si giocheranno in Russia, Tavecchio è costretto a seguire le orme dell'ormai ex ct degli Azzurri Gian Piero Ventura.
Il primo ad annunciare le dimissioni di Tavecchio è stato Marcello Nicchi, ¤presidente dell'Associazione italiana arbitri, uscendo dalla riunione odierna del ¤consiglio ¤federale a via Allegri.

"Pago per avere scelto Ventura. Abbiamo perso il Mondiale ed è qualcosa che diventa tragedia. Se quel palo fosse stato gol io sarei diventato un campione" dichiara Tavecchio in conferenza stampa, chiarendo che le sue dimissioni sono "un mero atto politico".

"Quando oggi ho avuto la sensazione che la mia componente (la Lega nazionale dilettanti, ndr), nella quale ho vissuto per 18 anni, ha fatto considerazioni che non promettevano sostegno, non ci ho pensato un attimo e mi sono dimesso per un atto politico e non sportivo" spiega infatti Tavecchio, aggiungendo: "Il punto di speculazione ha raggiunto il limite e fino a stamani il quadro non era cambiato".

L'ex presidente della Figc però sottolinea: "Ieri il presidente del CONI Giovanni Malagò ha rivelato che fu Marcello Lippi a scegliere Gian Piero Ventura come ct in una rosa di quattro nomi, parlando di un incontro durante una cena privata. Ma io non parlo delle cene private, io mi sono sempre assunto la responsabilità dell'arrivo di Ventura, ne siete tutti testimoni. Eppure Tavecchio - conclude parlando in terza persona - paga per la mancata qualificazione al Mondiale, un insuccesso sportivo".

Carlo Tavecchio rimarrà in carica per occuparsi delle questioni ordinarie fino a nuove elezioni, che dovranno essere indette entro 90 giorni. Intanto però Malagò annuncia una Giunta straordinaria per mercoledì alle ore 16:30 perché "c'è la volontà di commissariare la Federcalcio, lo dice lo statuto. - e aggiunge - Mi sembra l'unica soluzione".

© riproduzione riservata | online: | update: 20/11/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Figc: Tavecchio si dimette: Malagò: volontà di commissariare Federcalcio
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI