le notizie che fanno testo, dal 2010

Skinheads contro Caritas. PD, Chaouki: reazione dura contro neonazisti

"Pericolosa aggressione stanotte alle sedi Caritas e PD. Non possiamo sottovalutare. Serve una reazione dura contro la propaganda neonazista", afferma in una nota Khalid Chaouki, esponente PD.

"Pericolosa aggressione alle sedi Caritas e PD. Non possiamo sottovalutare. Serve una reazione dura contro la propaganda neonazista" denuncia in una nota Khalid Chaouki, deputato del PD recentemente messo sotto scorsa per le minacce. Nella notte tra il 24 ed il 25 novembre davanti a dieci sedi Caritas dell'Italia del Nord sono apparse infatti delle sagome disegnata a terra con i colori della bandiera italiana, nastro bianco e rosso stile 'scena del crimine' e volantini simili a un annuncio funebre. L'attacco notturno è stato rivendicato dal Veneto Fronte Skinheads che sul suo sito spiega che è servito per "denunciare chi continua a condurre un chiaro disegno politico finalizzato all'annientamento dell'identità italiana. - aggiungendo - Annientamento veicolato attraverso l'adozione di leggi di distruzione di massa come l'introduzione dello 'ius soli' e il 'favoreggiamento' di un'invasione pianificata di orde di immigrati extraeuropei". La scelta della Caritas è stata compiuta poiché l'organismo pastorale della CEI per la promozione della carità a giudizio del Veneto Fronte Skinheads opera "in nome di un ipocrita umanitarismo di facciata ed un falso filantropismo, trova motivo di speculazione ed interesse, proponendo un pericolosissimo modello di integrazione volto solo ed esclusivamente a ridurre i popoli in una poltiglia indifferenziata, sradicandoli dalle loro radici e dalle loro tradizioni, in nome e per conto di un multiculturalismo dominante".
Oltre a Chaouki, il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio denuncia questo come "un indegno atto di squadrismo" mentre il sindaco di Milano Giuliano Pisapia parla di "atto vile e inqualificabile, attaccare chi lavora per i più deboli è segno di razzismo e inciviltà". Da parte sua il direttore di Caritas Italiana, monsignor Francesco Soddu, esorta i volontari a continuare "con serenità nell'impegno di prossimità alle vecchie e nuove forme di povertà, fragilità e bisogno".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: