le notizie che fanno testo, dal 2010

Vende online ruolino militare di grande valore storico: recuperato dai Carabinieri

"I Carabinieri dei Nuclei Tutela Patrimonio Culturale di Firenze e Cagliari hanno recuperato un 'ruolino', documento originale di alto valore storico e militare, relativo al primo reparto della Brigata Paracadutisti Folgore ricostituitosi dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943", diffondono in una nota i militi.

"I Carabinieri dei Nuclei Tutela Patrimonio Culturale di Firenze e Cagliari hanno recuperato un 'ruolino', documento originale di alto valore storico e militare, relativo al primo reparto della Brigata Paracadutisti Folgore ricostituitosi dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943. La segnalazione era arrivata dal Comando dell'attuale 185° Reggimento R.A.O. 'Folgore' di Livorno, in quanto su una nota piattaforma informatica di compravendite on-line era pubblicizzato un documento manoscritto dell'epoca, la cui descrizione corrispondeva a un documento di carattere militare che veniva redatto da ogni comandante di reparto e conteneva dati sensibili e riservati relativi a luoghi, combattimenti, militari deceduti, feriti, dispersi" spiegano in una nota dall'Arma.
La Benemerita informa quindi: "Gli accertamenti eseguiti dai Carabinieri del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale confermavano che il 'ruolino tascabile' era proprio quello redatto a mano dal fondatore e primo comandante, il Capitano dell'Esercito Italiano Carlo Francesco Gay, di quell'unità ricostituitasi all'indomani dell'armistizio traendo i suoi effettivi da vari altri reparti disciolti, dispersi o sbandati, e posta sotto il Comando Alleato con la denominazione ufficiale di '1° Squadrone F', ove prestò servizio con valore ed alto apprezzamento dall'autunno del 1943 al termine delle ostilità nel 1945."
Dai Carabinieri viene riferito infine: "Sia il reparto che diversi suoi membri vennero decorati per importanti azioni di combattimento svoltesi durante la campagna d'Italia, sia in campo aperto che in operazioni 'dietro le linee', ed in particolare prese parte alla liberazione di Firenze ed altre località toscane nell'estate del 1944, ed effettuò l'unico aviolancio di truppe italiane al fianco delle forze armate alleate durante i combattimenti per la liberazione dell'Italia Settentrionale. Il documento per la sua origine ed il suo contenuto era ed è di esclusiva pertinenza militare, e come da disposizioni vigenti, può essere conservato solo da quelle autorità negli appositi archivi storici. La persona che lo aveva messo in vendita, abitante in Sardegna, ha dichiarato di averlo acquistato tempo addietro su un mercatino dell'usato di Cagliari, ed al momento le indagini non hanno permesso di accertare circostanze e modalità precedenti, relative a come il ruolino non sia stato a suo tempo versato alle competenti autorità militari. Il documento, come disposto dall'Autorità giudiziaria, è stato restituito l'8 aprile 2016, alla presenza delle autorità militari e civili, al Comando del 185° Rgt. RAO 'Folgore' di Livorno, erede delle tradizioni militari e custode della bandiera di guerra del glorioso 'Squadrone F'."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: