le notizie che fanno testo, dal 2010

Tigliole d'Asti: arrestato, denunciato poche ore dopo per evasione

"I Carabinieri della Stazione di San Damiano d'Asti hanno arrestato per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, un pregiudicato 40enne, residente a Tigliole d'Asti", fa sapere in un comunicato la Benemerita.

"I Carabinieri della Stazione di San Damiano d'Asti hanno arrestato per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, un pregiudicato 40enne, residente a Tigliole d'Asti. - rende noto l'Arma attraverso una nota - Nella nottata dello scorso 31 ottobre, i militari durante un servizio di controllo al territorio, sono intervenuti in Tigliole d'Asti, su indicazione della Centrale Operativa di questo Comando Provinciale che poco prima aveva ricevuto una telefonata al numero di emergenza 112 fatta da un residente del paese, che segnalava la presenza dell'uomo che per strada disturbava con urla la quiete pubblica."
"Intervenuti sul luogo della segnalazione, i militari hanno trovato l'uomo in evidente stato di alterazione psicofisica il quale, alla vista delle uniformi, è andato in escandescenza, scagliandosi con violenza contro gli operanti, i quali vista la sua esagitazione, hanno quindi deciso di richiedere l'intervento di una ambulanza del 118 per sedarlo, operazione avvenuta con non poche difficoltà. Successivamente, dopo essere stato dichiarato in stato di arresto, l'uomo è stato trasportato presso l'Ospedale Civile di Asti per essere sottoposto alla cure del caso ma comunque sorvegliato dagli operanti. A termine degli accertamenti medici, l'arrestato è stato portato presso la propria abitazione poiché sottoposto al regime degli arresti domiciliari, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Nella mattinata di ieri lo stesso, seppur agli arresti domiciliari e contravvenendo all'ordine dell'Autorità Giudiziaria, si è presentato in stato di alterazione psicofisica, ai Carabinieri della Stazione di San Damiano d'Asti che a quel punto lo hanno denunciato per evasione e riportato presso la propria abitazione di Tigliole d'Asti in attesa del processo con rito direttissimo" illustra in conclusione nel comunicato la Benemerita.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: