le notizie che fanno testo, dal 2010

Scaricano sansa nel torrente, sequestrato scarico frantoio di Nerola

Sequestrato un deposito di 'sansa' di un frantoio di Nerola (Roma).

"I Carabinieri della Stazione di Montelibretti, con la collaborazione del personale dell'Arpa Lazio, hanno sequestrato un deposito di 'sansa', rifiuto speciale costituito da residui della polpa e dei frammenti di nocciolino derivanti dal processo dell'estrazione dell'olio di oliva, sito all'interno di un frantoio di Nerola (Roma)" comunicano dall'Arma.

La Benemerita espone in ultimo: "I Carabinieri hanno individuato lo scarico del frantoio, risalendo l'alveo del torrente 'Fosso Carolano', le cui acque erano recentemente diventate torbide. Nel corso d'acqua, che attraversa il comprensorio militare di Montelibretti, prima di immettersi nel Tevere, sono confluite le acque reflue industriali provenienti dal descritto deposito, alimentate tra l'altro, dalle recenti precipitazioni. Nella circostanza sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Tivoli i due titolari del frantoio, mentre il deposito e il relativo scarico sono stati sequestrati."

© riproduzione riservata | online: | update: 24/11/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Scaricano sansa nel torrente, sequestrato scarico frantoio di Nerola
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI