le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: alle Poste con documento di un morto chiede 20mila euro in buoni fruttiferi

"I Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà hanno arrestato un uomo di 67 anni che si è presentato presso gli sportelli dell'ufficio postale di via Calpurnio Pisone ed esibendo una carta d'identità con generalità palesemente falsi, ha tentato di incassare due buoni fruttiferi da 10 mila euro ciascuno", si espone dall'Arma.

"I Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà hanno arrestato un uomo di 67 anni - riportano in un comunicato dall'Arma -, già conosciuto alle forze dell'ordine, che ieri mattina si è presentato presso gli sportelli dell'ufficio postale di via Calpurnio Pisone ed esibendo una carta d'identità con generalità palesemente falsi, ha tentato di incassare due buoni fruttiferi da 10 mila euro ciascuno."
"Insospettitosi - riferisce in conclusione la Benemerita -, il dipendente dell'ufficio postale ha subito chiesto l'intervento dei Carabinieri. E' stato così che i militari hanno appurato che il titolare dei buoni e quindi le generalità riportate sul documento d'identità erano di un uomo deceduto nel 2007. I buoni fruttiferi e il documento d'identità sono stati sequestrati mentre l'impostore è stato arrestato e accompagnato in caserma a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: