le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: Carabinieri sequestrano 3 milioni di beni nella Capitale

"Oltre 3 milioni di euro, a tanto ammonta il valore dei beni che i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno sequestrato a conclusione di indagini patrimoniali che hanno consentito di rilevare come l'indagato disponesse di beni del valore del tutto sproporzionato rispetto al reddito percepito e dichiarato", scrive in un comunicato la Benemerita.

"Oltre 3 milioni di euro, a tanto ammonta il valore dei beni che i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno sequestrato a conclusione di indagini patrimoniali, svolte dal Nucleo Investigativo di Roma, che hanno consentito di rilevare come l'indagato disponesse di beni del valore del tutto sproporzionato rispetto al reddito percepito e dichiarato da sé e dalle persone rientranti nel suo nucleo familiare, tanto da far ritenere che tali risorse economiche abbiano costituito provento o reimpiego di attività delittuose" fanno sapere in una nota dall'Arma.
La Benemerita riporta in ultimo: "Questo provvedimento testimonia la costante attività di contrasto e la particolare attenzione che i Carabinieri di Roma rivolgono alle manifestazioni criminali di cui, spesso, si rendono responsabili alcuni appartenenti alla famiglia del reo. - e spiega - Il procedimento di prevenzione è stato avviato su proposta dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di via in Selci, sulla base dell'accertata pericolosità del soggetto, considerato socialmente pericoloso poiché dedito ad attività illecite di varia natura, soprattutto in materia di delitti contro il patrimonio. Il sequestro riguarda due ville, un appartamento, una concessionaria di auto, un bar e relativi beni aziendali, tutti ubicati a Roma, un terreno nella provincia di Viterbo, circa 30 rapporti finanziari aperti presso istituti di credito in diverse regioni italiane, il tutto per un valore complessivo stimato di circa 3 milioni di euro."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: