le notizie che fanno testo, dal 2010

Modugno, blitz in negozi cinesi: sequestrati 13mila oggetti pericolosi

I Carabinieri hanno effettuato un maxi sequestro a Modugno (Bari) al termine di un blitz eseguito in un'azienda all'ingrosso di abbigliamento intimo riconducibile ad una imprenditrice di nazionalità cinese: 13mila i prodotti ritenuti pericolosi per la salute dei consumatori, anche bambini, poiché non rispondenti ai requisiti di sicurezza per i consumatori per un valore complessivo di circa 10mila euro.

Sembra non arrestarsi mai il commercio di oggetti potenzialmente pericolosi, privi di indicazioni a norma di legge. Questa volta il maxi sequestro è avvenuto a Modugno, nell'ambito di controlli disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Bari finalizzati a contrastare gli emergenti fenomeni criminosi nel settore del lavoro. Come riportano in una nota, i Carabinieri, in collaborazione con i militari del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Bari, al termine di un blitz eseguito in un'azienda all'ingrosso di abbigliamento intimo riconducibile ad una imprenditrice di nazionalità cinese, hanno sequestrato, a Modugno, circa 13mila prodotti ritenuti pericolosi per la salute dei consumatori, anche bambini, poiché non rispondenti ai requisiti di sicurezza per i consumatori per un valore complessivo di circa 10mila euro. In particolare, viene sottolineato, si tratta di slip da bambina riportanti il marchio "Disney Frozen" e di scaldamuscoli in tessuto di vari colori. I prodotti erano privi di indicazioni del produttore e di indicazioni in lingua italiana.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: