le notizie che fanno testo, dal 2010

Canosa di Puglia: confiscati beni a un noto pregiudicato in base a codice antimafia

"I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari, in Canosa di Puglia hanno dato esecuzione alla misura di prevenzione patrimoniale ('codice antimafia') della 'confisca di beni mobili e immobili' emessa dal Tribunale di Trani, a carico di un pregiudicato", spiega in un comunicato la Benemerita.

"I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari, in Canosa di Puglia, hanno dato esecuzione alla misura di prevenzione patrimoniale (ai sensi 'codice antimafia') della 'confisca di beni mobili e immobili' emessa dal Tribunale di Trani, a carico di un pregiudicato per i reati di associazione di tipo mafioso e traffico di sostanze stupefacenti, ritenuto affiliato a un clan attivo in Cerignola (Foggia) e nelle zone limitrofe" segnala in un comunicato l'Arma.
"Il provvedimento scaturisce da un'indagine patrimoniale, avviata nel marzo 2014, che ha permesso di appurare come l'uomo, a fronte di modesti redditi dichiarati, abbia realizzato un rilevante patrimonio grazie ai guadagni conseguiti dalle attività illecite, intestando i beni a familiari e 'prestanome'. La misura di prevenzione patrimoniale, che fa seguito ad un precedente sequestro, ha colpito una concessionaria con annesso garage e autolavaggio, 15 autovetture ad uso privato ed aziendale, in ottimo stato d'uso, tra cui 'fuori serie' di blasonati marchi tedeschi, 10 immobili siti in Canosa di Puglia, tra i quali un appartamento con rifiniture di pregio, diversi capannoni industriali e alcuni terreni, oltre a disponibilità finanziarie, per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro" espongono in conclusione i militi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: