le notizie che fanno testo, dal 2010

Bronte (Catania): Lei tenta il suicidio, i Carabinieri la salvano

"E' successo stanotte in una palazzina di Bronte (CT), dove una casalinga di 41 anni, causa disaccordi di carattere familiare, alla presenza del figlioletto di 10 anni, mossa dalla disperazione è salita sul terrazzo di casa minacciando di suicidarsi", si riporta in un comunicato della Benemerita.

"E' successo stanotte in una palazzina di Bronte (CT) - si informa in un comunicato dai Carabinieri -, dove una casalinga di 41 anni, causa disaccordi di carattere familiare, alla presenza del figlioletto di 10 anni, mossa dalla disperazione è salita sul terrazzo di casa minacciando di suicidarsi."
"I familiari, nel frattempo, avvertiti dal marito, sono accorsi in casa portando via l'altra figlioletta, di appena 4 anni, avvertendo contestualmente i Carabinieri tramite una telefonata al 112. Immediatamente sul posto sono arrivati tre militari della locale Stazione" prosegue l'Arma.
La Benemerita rende noto in ultimo: "I primi due hanno iniziato a parlamentare con la signora mentre l'altro carabiniere, agevolato dal minore rimasto dentro, è riuscito ad entrare in casa e salire sul terrazzo dove ha bloccato la donna convincendola a rientrare nell'abitazione. La signora, ripresasi dalla crisi di nervi, è stata affidata alle cure del marito e dei familiari."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Bronte# Carabinieri# crisi# militari