le notizie che fanno testo, dal 2010

Borgo Valsugana (Trento): rubano in Centro Raccolta Materiali dismessi per estrarre metalli pregiati

"I Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Borgo Valsugana hanno sorpreso due individui mentre stavano rubando all'interno di quel Centro Raccolta Materiali, dopo aver aperto un varco nella recinzione mediante una cesoia", scrivono in un comunicato i militi.

"I Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Borgo Valsugana hanno sorpreso due individui mentre stavano rubando all'interno di quel Centro Raccolta Materiali, dopo aver aperto un varco nella recinzione mediante una cesoia. Due marocchini segnalati in passato all'autorità giudiziaria per reati analoghi, domiciliati nella pedemontana trevigiana, stavano finendo di riempire la loro vettura familiare con un'ingente quantità di elettrodomestici, batterie auto esauste, cavetteria, motorini elettrici, compressori da frigoriferi ed apparecchi elettronici dismessi prelevati dai cassoni del centro" rivela in una nota l'Arma.
"Lo scopo era quello di estrarne i metalli pregiati in essi contenuti - poi illustra la Benemerita -, quali rame, platino, nichel, cadmio, stagno, argento, etc, la cui vendita e riciclaggio costituiscono come noto la principale rendita dei centri di raccolta materiali, gestiti da cooperative convenzionate con i Comuni, come nel caso della Bassa Valsugana."
I militi informano in conclusione nel comunicato: "La refurtiva recuperata è stata subito restituita agli aventi diritto. I due marocchini sono stati immediatamente arrestati, e, con la collaborazione di una pattuglia della Stazione CC di Caldonazzo fatta accorrere in loco, ristretti nelle camere di sicurezza della caserma di Borgo Valsugana. Alle ore 12.00 di oggi sono stati processati con rito direttissimo presso il Tribunale di Trento, che li ha condannati ad 8 mesi di reclusione e ne ha disposto l'immediata liberazione."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: