le notizie che fanno testo, dal 2010

Bolzano: arrestato alla stazione, era ricercato da un anno

"I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bressanone erano sulle sue tracce da domenica 20 marzo. Fin quando non lo hanno individuato nel tardo pomeriggi di ieri nei pressi della stazione ferroviaria di Bolzano", espongono in un comunicato i militi.

"I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bressanone erano sulle sue tracce da domenica 20 marzo. Lui è un pregiudicato 36enne, sul cui conto la Procura Generale di Venezia aveva emesso a giugno dello scorso anno un provvedimento di carcerazione per l'esecuzione di pene concorrenti per 4 anni, 4 mesi e 18 giorni per furto, lesioni e rapina" viene illustrato in una nota dell'Arma.
"Ai militari dell'Arma era parso di averlo visto, la sera del 20 marzo appunto, in compagnia di un altro pregiudicato di Bressanone ricercato anch'egli, che alla vista dei Carabinieri aveva iniziato una rocambolesca fuga, gettandosi anche nelle acque dell'Isarco, terminata soltanto alcuni giorni più tardi con la sua cattura" prosegue la Benemerita.
Si sottolinea infine: "Quindi l'aveva fatta franca per il momento, ma da allora i Carabinieri hanno iniziato una serie di attività investigative: acquisizione di filmati di telecamere, studio di tabulati telefonici e servizi di appiattamento in abiti borghesi, fin quando non lo hanno individuato nel tardo pomeriggi di ieri nei pressi della stazione ferroviaria di Bolzano. A quel punto, quando stava per scattare il blitz, l'uomo ha tentato un'ultima disperata fuga in scooter, ma è stato ben presto raggiunto ed immobilizzato dai militari dell'Arma, che lo hanno arrestato. Anche per lui, in serata, si sono spalancate le porte del carcere di via Dante."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: