le notizie che fanno testo, dal 2010

Bari: da jammer a chiodi a tre punte, sgominata banda che assaltava autotrasportatori

"I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno arrestato in flagranza di reato cinque pregiudicati, quattro baresi (un 33enne, un 38enne, un 33enne e un 54enne) e un palermitano di 42 anni, ritenuti responsabili - in concorso - di tentata rapina aggravata, detenzione abusiva di armi, installazione di apparecchiature atte ad intercettare od impedire comunicazioni e ricettazione", illustrano in un comunicato i Carabinieri.

"I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno arrestato in flagranza di reato cinque pregiudicati - viene divulgato in un comunicato dall'Arma -, quattro baresi (un 33enne, un 38enne, un 33enne e un 54enne) e un palermitano di 42 anni, ritenuti responsabili – in concorso – di tentata rapina aggravata, detenzione abusiva di armi, installazione di apparecchiature atte ad intercettare od impedire comunicazioni e ricettazione."
La Benemerita rivela al termine della nota: "Sequestrato il kit della banda: ricetrasmittenti, disturbatore di frequenze (jammer), micidiali chiodi a tre punte (da usare contro le forze dell'ordine in caso di fuga), pistola, guanti e passamontagna. I cinque avevano architettato nei minimi dettagli un 'colpo' ai danni di un autoarticolato carico di generi alimentari in uscita da una ditta lungo la tangenziale di Bari. La banda aveva forzato un cancello di una proprietà per appostarsi nei pressi dell'uscita del deposito dove il mezzo pesante si era recato a caricare. La presenza sospetta di una Fiat Punto non era sfuggita ai carabinieri della Compagnia di BariSan Paolo e del Reparto Operativo, che da tempo stavano eseguendo dei servizi di osservazione proprio per contrastare il fenomeno delle rapine agli autotrasportatori, purtroppo diffuso nel barese. Appena il tempo di far convergere sul posto i rinforzi, che una seconda auto, una Bravo risultata rubata, si poneva di traverso sulla carreggiata per bloccare il camion. Ma, fortunatamente, l'autista, con sangue freddo e determinazione, speronava la vettura e si sottraeva all'imboscata, mettendo in fuga i rapinatori. Scattava subito una massiccia caccia all'uomo e i rapinatori venivano braccati e infine raggiunti. Oltre a tre soggetti sulla Bravo, ne venivano arrestati altri due a bordo di un Giulietta, risultata noleggiata a Milano, che avrebbe avuto il compito di fare da staffetta al camion rapinato, per non incappare in controlli delle forze di polizia. Gli arrestati sono stati condotti presso il carcere di Bari a disposizione della Procura della Repubblica di Bari."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: