le notizie che fanno testo, dal 2010

Capodanno Roma: 83% vigili in "malattia". Renzi: cambiare regole pubblico impiego

Nella notte di Capodanno a Roma è stato registrato l'83,5% di "assenze dell'ultima ora" tra i vigili urbani, mentre la metropolitana ha avuto ritardi anche di mezz'ora perché solo 7 macchinisti hanno dato la disponibilità per lo straordinario notturno. Matteo Renzi quindi assicura che nel 2015 saranno cambiate le regole pubblico impiego.

Matteo Renzi coglie l'occasione di un episodio nella pubblica amministrazione avvenuto a Capodanno per annunciare che le regole, anche per gli statali, devono essere cambiate, magari applicando il Jobs Act e le norme sui licenziamenti. Il Comune di Roma ha registrato infatti, nella notte di San Silvestro, l'83,5% di "assenze dell'ultima ora" tra i vigili urbani, quelli che avrebbero dovuto assicurare l'ordine pubblico. Qualche disservizio è stato registrato anche nelle linee della metropolitana capitolina, che il 31 dicembre 2014 dovevano rimanere perte anche dalle 23:30 alle 2:30. A fronte di una necessità di 24 macchinisti per coprire lo straordinario, solo 7 però hanno dato la loro disponibilità tanto che si sono registrati ritardi dei treni anche di mezz'ora. Il comandante del corpo dei vigili, Raffaele Clemente, ha stigmatizzato "l'atteggiamento di quanti hanno cercato di sabotare, con una diserzione numerica assolutamente ingiustificata, la festa" promettendo che "sarà rigorosamente ricostruita l'intera vicenda a favore delle autorità giudiziaria o di garanzia" e "ogni eventuale condotta illecita sarà sanzionata amministrativamente". Anche l'assessore romano ai Trasporti, Guido Improta, assicura: "Nelle prossime ore, oltre che accertare le motivazioni per le quali su un bacino di 150 macchinisti abbiano dato la loro disponibilità ad operare la notte di Capodanno solo in 7, chiederò all'amministratore Delegato di Atac, Danilo Broggi, di porre in essere ogni iniziativa per sradicare una mentalità lontana dalla logica di servizio che deve caratterizzare chi lavora in un'azienda municipalizzata". Sulla scia si inserisce anche il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che su Twitter commenta: "Leggo di 83 vigili su 100 a Roma che non lavorano 'per malattia' il 31dicembre. - aggiungendo Ecco perché nel 2015 cambiamo regole pubblico impiego #Buon2015".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: