le notizie che fanno testo, dal 2010

Eternit bis: urge rivedere norme processuali, dice Fabbri (PD)

Camilla Fabbri del Pd sul processo Eternit bis.

"E' comprensibile l'amarezza delle vittime e dei familiari per la decisione del Gup di Torino" spiega in un comunicato Camilla Fabbri, senatrice del Partito Democratico.

La presidente della Commissione d'inchiesta sugli infortuni sul lavoro precisa dunque: "L'esperienza del processo Eternit, costituita da sentenze di merito, della Cassazione e della Corte Costituzionale, dimostra che per i processi ci vogliono regole specifiche per accelerare i tempi e garantire una tutela effettiva delle vittime."

"Non a caso con il titolo 8 del Testo Unico - evidenzia inoltre -, presentato al Senato, abbiamo raddoppiato i termini delle indagini preliminari e della prescrizione, in caso di processi per i reati di disastro, lesioni e morti per malattie asbesto-derivate."

"Abbiamo poi imposto l'obbligo speciale di ricorrere all'incidente probatorio per la testimonianza della persona offesa e per la perizia - sottolinea -, oltre a garantire il patrocinio a spese dello Stato, indipendentemente dal reddito, per le vittime dell'amianto e i loro familiari."

"Rivedere le norme processuali in tema di amianto è dunque indispensabile" aggiunge in conclusione.

© riproduzione riservata | online: | update: 30/11/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Eternit bis: urge rivedere norme processuali, dice Fabbri (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI