le notizie che fanno testo, dal 2010

Balneari: sentenza Corte UE mette a rischio 30mila addetti, avverte Fabbri (PD)

"Di fronte a un problema così grande come quello che oggi, dopo la sentenza della Corte europea di giustizia, investe il settore balneare italiano, il governo deve al più presto intervenire per impedire il caos", riflette in un comunicato Camilla Fabbri del Partito Democratico.

"Di fronte a un problema così grande come quello che oggi - afferma in una nota la senatrice PD Camilla Fabbri -, dopo la sentenza della Corte europea di giustizia, investe il settore balneare italiano, il governo deve al più presto intervenire per impedire il caos."
"Stiamo infatti parlando di un comparto essenziale dell'economia nazionale - precisa -, migliaia di imprese in prevalenza artigiane che danno lavoro a 30 mila addetti, senza contare tutto ciò che ruota attorno al settore."
"Per impedire agli effetti della sentenza di di nuocere al loro futuro economico e lavorativo occorre dunque che l'esecutivo si muova subito" esorta in ultimo..

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Camilla Fabbri# Corte europea# governo# imprese# lavoro# PD