le notizie che fanno testo, dal 2010

Crac Parmalat, pena ridotta a 8 anni per Tanzi: avvenute prescrizioni

"Il crac Parmalat è stato il più grande scandalo di bancarotta fraudolenta e aggiotaggio" scrive Wikipedia, e ieri arriva la sentenza della Cassazione per Calisto Tanzi, in merito al procedimento milanese. Da 10 a 8 anni e un mese, che potrebbero diventare solo 4 e 7 mesi.

"Il crac Parmalat è stato il più grande scandalo di bancarotta fraudolenta e aggiotaggio perpetrato da una società privata in Europa. Fu scoperto solo verso la fine del 2003, nonostante successivamente sia stato dimostrato che le difficoltà finanziarie dell'azienda fossero rilevabili già agli inizi degli anni novanta" come scrive anche Wikipedia, e ora è arrivata la sentenza definitiva per Calisto Tanzi, patron della Parmalat. La Cassazione ha ridotto da 10 anni (Corte d'Appello di Milano) a 8 anni e un mese la condanna a Tanzi, perché parte delle accuse a lui imputate sono cadute, in questi anni, in prescrizione. Calisto Tanzi, però, ormai 72enne, potrebbe alla fine scontare solo 4 anni e 7 mesi di condanna, probabilmente ai domiciliari, come anticipa la Reuters. Il calcolo preciso degli anni arriverà con il dispositivo della Cassazione, che probabilmente però "sconterà" a questi 8 anni e un mese prima di tutto i 6 mesi di carcerazione preventiva e poi ben 3 anni per effetto dell'indulto del 2006. In carcere, o ai domiciliari, però, Calisto Tanzi potrebbe infine rimanere solo 3 anni, sempre stando ai calcoli della Reuters, perché poi potrebbe subentrare l'affidamento in prova ai servizi sociali per il rimanete anno e 7 mesi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: