le notizie che fanno testo, dal 2010

Preolimpico boxe Baku: 6 azzurri si battono per Rio 2016

"Dal 16 al 25 giugno sei boxer azzurri saranno impegnati a Baku (Azerbaijan) nel Torneo Mondiale di Qualificazione Olimpica, un'occasione per conquistare uno dei 39 pass in palio per la rassegna a cinque cerchi che si terrà in Brasile", illustra in una nota il CONI.

"Dal 16 al 25 giugno sei boxer azzurri saranno impegnati a Baku (Azerbaijan) nel Torneo Mondiale di Qualificazione Olimpica, - scrive in una nota il CONI - un'occasione per conquistare uno dei 39 pass in palio per la rassegna a cinque cerchi che si terrà in Brasile."
Dal Comitato olimpico nazionale italiano puntualizzano quindi: "Il secondo TQO mondiale, invece, è in programma dal 3 all'8 luglio a Vargas (Venezuela) e sarà aperto ai pugili professionisti (la federazione italiana ha deciso di farlo limitatamente alle categorie dove non ci saranno azzurri dilettanti già qualificati). Come detto, sono sei i pugili selezionati dal responsabile Tecnico Italia Boxing team Nazionale Elite Maschile, Raffaelel Bergamasco, impegnati a Baku in altrettante categorie di peso."
"Nello specifico, a rappresentare l'Italia sul ring della Sardachi Arena, saranno Vincenzo Picardi (52 kg), Riccardo D'Andrea (56 kg), Domenico Valentino (60 kg), Donato Cosenza (64 kg), Salvatore Cavallaro (75 kg) e Guido Vianello (+91 kg)" si prosegue.
"Attualmente - viene riportato in ultimo -, la squadra azzurra che incrocerà i guantoni a Rio è composta da 5 elementi: Valentino Manfredonia (81 kg), Clemente Russo (91 kg), Vincenzo Mangiacapre (69 kg), Manuel Cappai (49 kg) e da Irma Testa (60 kg), prima pugile italiana a combattere ai Giochi Olimpici."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: