le notizie che fanno testo, dal 2010

Libertas sceglie: sosterrà Raffaele Pagnozzi per la presidenza CONI

Libertas decide di sostenere l'attuale segretario generale del Coni Raffaele Pagnozzi. Il presidente del CNS Libertas professor Luigi Musacchia spiega la scelta anche per l'"attenzione rivolta al ruolo e all'attività che gli Enti di Promozione Sportiva esercitano in campo non solo sportivo, ma anche sociale e culturale".

Il Centro Nazionale Sportivo Libertas, associazione senza scopo di lucro ed Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI, fondato nel 1945 da Alcide De Gasperi, è un Ente autonomo di promozione e diffusione sportiva, culturale, turistica e ricreativa, di volontariato per il servizio civile. Con 871.567 soci, 3.556 Associazioni Libertas, 3.471 Circoli e Club Libertas, tralasciando gli altri numeri, può vantare ben 560 Atleti Azzurri. Libertas è un "gigante" dello sport italiano anche se poco conosciuto al "grande pubblico". Libertas in occasione dell'Assemblea elettiva del Centro Regionale Sportivo Piemonte, oltre a confermare alla presidenza la signora Enrica Lanza, ha diramato tramite il presidente del CNS Libertas, professor Luigi Musacchia, il sostegno suo personale e dell'Ente alla candidatura del dott. Raffaele Pagnozzi alla presidenza del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano). Afferma il presidente Musacchia riguardo alla candidatura di Pagnozzi: "E' una scelta dovuta oltre che alla stima personale nei confronti dell'attuale segretario generale del CONI, all'esigenza di continuità con le politiche in materia di sport condotte in questi anni dal massimo organismo sportivo, al riconoscimento dell'ottimo lavoro svolto da Pagnozzi che ha accresciuto il prestigio dello sport italiano in campo internazionale, ai risultati ottenuti nelle massime competizioni anche in situazioni di crisi grave come quella che stiamo attraversando, all'attenzione infine rivolta al ruolo e all'attività che gli Enti di Promozione Sportiva esercitano in campo non solo sportivo, ma anche sociale e culturale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: