le notizie che fanno testo, dal 2010

Cassa integrazione 2012: verso il miliardo di ore

Sono 150 le vertenze al MISE e le ore di cassa integrazione dall'inizio dell'anno ad agosto ammontano ad oltre 700 milioni di ore. Tradotto in lavoratori significa che ad oggi ci sono "500 mila lavoratori a zero ore". Per il 2012 la CGIL prevede si vada verso miliardo di ore di cig.

Se c'è un indicatore dei "numeri della crisi" questo è senz'altro il numero delle ore della cassa integrazione. La CGIL ha diffuso i dati della cig da inizio anno ad agosto, numeri che hanno visto un trend in salita (più 9,63% sui primi otto mesi dello scorso anno) e che ammontano a oltre 700 milioni di ore di cassa integrazione. La previsione della CGIL è che anche per il 2012 si vada verso il miliardo di ore di cassa integrazione. Al momento secondo l'Osservatorio Cig del dipartimento Settori produttivi della CGIL Nazionale ci sono "500 mila lavoratori a zero ore per un taglio del reddito di oltre 2,7 miliardi di euro, circa 5.300 euro per ogni singolo lavoratore". Per Elena Lattuada segretaria confederale della CGIL questi numeri "sono drammatici, ancor di più se letti in parallelo alle 150 vertenze aperte al Mise, e che descrivono lo stato del Paese reale, da quattro anni invischiato in una drammatica recessione, acuita da scelte fallimentari". Elena Lattuada aggiunge: "sono numeri che il Paese non è più in grado di reggere. Servono scelte, qui e ora, per invertire la tendenza al peggioramento delle condizioni delle persone ed evitare ciò che adesso appare inevitabile: un pericoloso declino e arretramento del Paese".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# cassa integrazione# CGIL# crisi# euro# Nazionale# Paese# reddito