le notizie che fanno testo, dal 2010

Attentato Bruxelles: forse donna italiana tra le vittime del metrò

La Farnesina ritiene molto probabile che ci sia un'italiana tra le vittime degli attentati di Bruxelles. "Era una donna che prendeva normalmente la metropolitana e dovrebbe essere tra le vittime della metro ma la violenza dell'esplosione ha reso le vittime irriconoscibili" spiega Maurizio Lupi dopo avr parlato con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

La Farnesina ritiene molto probabile che ci sia un'italiana tra le vittime degli attentati di Bruxelles. L'ambasciata italiana è in contatto con la famiglia che sarebbe già a Bruxelles per le necessarie procedure di riconoscimento. Da Palazzo Chigi fanno sapere che forse "si tratta di una donna che aveva preso la metropolitana", dove alla stazione di Maelbeek è esplosa una bomba, forse per opera di un kamikaze che in queste ore sarebbe stato indentificato in Khalid El Bakraoui. Il fratello Ibrahim El Bakraoui si sarebbe fatto esplodere invece all'aeroporto di Bruxelles.
Anche Maurizio Lupi conferma la presunta vittima italiana spiegando: "Il Presidente del Consiglio ci ha informato che c'è una verifica in corso su una possibile vittima italiana. - aggiungendo - E' in corso la fase di riconoscimento, i familiari sono con il console a Bruxelles. Era una donna che prendeva normalmente la metropolitana e dovrebbe essere tra le vittime della metro ma la violenza dell'esplosione ha reso le vittime irriconoscibili".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: