le notizie che fanno testo, dal 2010

Vespa: Murgia dimostra di non avere sense of humor

Il Premio Campiello è stato vinto da Michela Murgia con il libro "Accabadora" edito da Einaudi ma lo strascico di polemiche è per Vespa.

Il premio Campiello è stato vinto dalla scrittrice sarda Michela Murgia con il libro "Accabadora" edito da Einaudi. La scrittrice ha dedicato la sua vittoria a Sakineh, la donna iraniana a rischio lapidazione.
Michela Murgia però non ha gradito le battute di Bruno Vespa, conduttore della serata del Campiello, sulla scollatura di Silvia Avallone, che ha portato a casa il premio "Campiello Opera Prima" con il suo libro "Acciaio".
Per la Murgia gli apprezzamenti di Bruno Vespa sarebbero stati di "cattivo gusto" e ha dichiarato "se li avesse fatti a me, avrebbe avuto la risposta che si meritava". Vespa ha replicato alla vincitrice con una laconica dichiarazione: "L'apprezzamento alla Avallone era fatto con molta grazia e la Murgia dimostra di non avere sense of humor".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Bruno Vespa# Opera# Sakineh