le notizie che fanno testo, dal 2010

Scozia vuole nuovo referendum su indipendenza. Brexit spaccherà il Regno Unito?

La Brexit potrebbe non solo spaccare l'Europa ma anche lo stesso Regno Unito. Diversi esponenti politici della Scozia infatti rifiutano l'idea che il Paese debba uscire dall'UE ed annunciano che "è altamente probabile" un nuovo referendum sull'indipendenza degli scozzesi.

La Brexit potrebbe non solo spaccare l'Europa ma anche lo stesso Regno Unito. Diversi esponenti politici della Scozia infatti rifiutano l'idea che il Paese debba uscire dall'UE ed annunciano che "è altamente probabile" un nuovo referendum sull'indipendenza degli scozzesi. "E' inaccettabile che la Scozia sia tirata fuori dall'Unione europea contro la nostra volontà" ha infatti dichiarato Nicola Sturgeon, leader del Partito nazionale scozzese che rivendica l'indipendenza della Scozia dal Regno Unito. Due terzi del popolo scozzese (circa 5 milioni) ha infatti votato per rimanere all'interno dell'UE. Sturgeon invita quindi il Parlamento scozzese ad indire un altro referendum spiegando che è un diritto degli scozzesi "se ci sono prove chiare del fatto che l'indipendenza possa diventare l'opzione preferita dalla maggioranza del popolo". L'analisi del Partito nazionale scozzese è che al referendum del 2014 molti degli scozzesi hanno votato per rimanere nel Regno Unito perché convinti che così la Scozia sarebbe rimasta anche nell'Unione europea. Dopo il voto sulla Brexit però si è visto che in Scozia l'Unione europea è in sostanza più popolare rispetto al Regno Unito. A preannunciare la disgregazione del Regno Unito se fosse uscito dall'Unione europea era stato anche l'ex premier britannico Tony Blair.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: